NOVITA'
Home > Videogiochi > Giochi Smartphone - Tablet Guide & Trucchi > Empire: Four Kingdoms Guida e Trucchi

Empire: Four Kingdoms Guida e Trucchi

Per tutti gli appassionati di Goodgame Empire: Four Kingdoms, abbiamo pensato di scrivere una semplice guida che aiuti a comprendere meglio la vera natura del gioco ai nuovi arrivati e che apra gli occhi su aspetti che erano passati inosservati ai più “anziani”.

Tutorial

Il gioco si apre con un breve tutorial interattivo che mette in condizione il giocatore di poter muovere i primi passi in autonomia. Naturalmente una breve spiegazione iniziale fornita dai creatori non basta certo a rispondere a tutte le domande che vi verranno in mente; ed è qui che entriamo in gioco noi! Iniziamo un passo alla volta.

Missioni

Il gioco fornirà di volta in volta delle missioni da compiere: seguitele! Almeno all’inizio. Sono una garanzia di uno sviluppo equilibrato e duraturo della vostra fortezza che vi permetterà di non soccombere agli attacchi da parte degli altri giocatori presenti sulla mappa. Inoltre ogni missione compiuta sarà ricompensata con risorse di ogni tipo che vi avvantaggeranno nelle missioni successive.

Risorse

Le risorse sono fondamentali per l’evoluzione del castello, e ognuna a suo modo.

Pietre e legna: come potete immaginare sono fondamentali per la costruzione e l’evoluzione degli edifici. La principale fonte di queste materie sono le cave e i taglialegna, ma anche i saccheggi dopo la vittoria di una battaglia.

Cibo: la più grave conseguenza della mancanza di cibo è la perdita delle unità militari; queste infatti si sposteranno verso il castello masnadiero più vicino per poi attaccarci in seguito. È proprio il caso di dirlo: la vendetta è un pasto che va servito freddo!

Monete: senza soldi non si cantano messe diceva mia nonna! Io vi dico, senza soldi non si combattono guerre, a meno che non vogliate combattere senza soldati! Infatti le monete sono richieste non solo per i commerci, ma anche per lo sviluppo di ogni unità militare. I modi migliori per procurarsene sono: completare missioni (come già detto), attaccare masnadieri, vendere equipaggiamenti, comperarne dal mercante in cambio di rubini (sconsigliato).Eh già! Meglio conservare i rubini per cose più utili come l’affitto degli slot di reclutamento in situazioni di emergenza. I rubini non crescono sugli alberi!

Coalizioni e Attacchi

In teoria, il gioco può essere portato avanti anche autonomamente; tutto sta nel decidere a quanto e quanto velocemente volete crescere! Far parte di una coalizione da numerosi vantaggi come una maggiore disponibilità di risorse nonché la disponibilità di un esercito costituito da tutti i membri della coalizione. Questo è un aspetto fondamentale poiché gli attacchi di Goodgame Empire: Four Kingdoms non sono la solita banalità. L’interfaccia di attacco, totalmente innovativa, permette al giocatore di scegliere se attaccare frontalmente o sui fianchi del castello, inviare spie in avanscoperta, scegliere quante e quali ondate di uomini mandare all’attacco. Naturalmente ogni unità sarà più o meno efficace a seconda degli avversari che si troverà di fronte rendendo così il giocatore libero di applicare la strategia che più ritiene opportuna.

Conclusione

Insomma, Goodgame Empire: Four Kingdoms è uno dei migliori giochi di strategia in circolazione grazie alla sua grafica semplice e intuitiva e al game play fluido che danno la possibilità di esprimere liberamente la propria creatività. Fateci sapere cosa ne pensate. Non vogliamo vi fidiate di noi, vogliamo che verifichiate con i vostri occhi quello che abbiamo detto! Buona Partita.

Leggi Anche

FIFA 15: Guida Configurazione PC per giocare

L’esperienza dei videogiocatori si sta avvicinando sempre più velocemente al reale, per arrivare a questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *