NOVITA'
Home > Senza categoria > Migliori Smartphone con Android 2012/2013: Guida completa all’acquisto

Migliori Smartphone con Android 2012/2013: Guida completa all’acquisto

Il panorama degli smartphone diventa di anno in anno sempre più variegato ed anche questo 2013 sarà ricco di novità, con le case produttrici pronte a darsi battaglia sul fronte dell’ultima tecnologia brevettabile. Quale migliore occasione dunque (se non l’aveste ancora fatto) per acquistare un terminale di nuova generazione? Negli ultimi anni l’egemonia di Apple e del suo iPhone è stata minacciata dalla concorrente Google che, con il sistema operativo Android – giunto ormai alla versione 4.1.2 (Jelly Bean) – ha indubbiamente occupato una sostanziosa fetta di mercato.
Ecco allora una breve e semplice guida all’acquisto, utile per orientarsi nella scelta del miglior device android.
Tutto dipende, ovviamente, dalle esigenze personali, dalle prestazioni che si richiedono e, in ultimo, dal costo che si è disposti a sopportare.

Dimensioni del display e risoluzione video

È ormai prassi dei produttori sfornare terminali dal display (ovviamente capacitivo) sempre più grande. Il Samsung Galaxy note 2 è l’ultimo nato della casa coreana a vantare uno schermo super Amoled da ben 5.5” con una risoluzione di 1280×720 pixel e 16 milioni di colori. La S Pen in dotazione, lo rende poi sfruttabile al massimo, dando all’utente la possibilità di scrivere a mano degli appunti mentre si è in conversazione: una vera e propria lavagna digitale insomma.
Sempre della stessa casa produttrice è l’ottimo Samsung Galaxy S III, di dimensioni leggermente ridotte, 4.8″, che offre però pari prestazioni grafiche ( come suo fratello maggiore monta un Super Amoled che esalta i bianchi e i colori vivaci).L’esclusiva tecnologia smart-stay è in grado inoltre di mantenere costante la luminosità del display seguendo il semplice movimento degli occhi.Leggere un e-book o sfogliare le pagine on line del vostro quotidiano preferito diventerà ancora più piacevole.
Uno schermo con molti pollici offre senza dubbio un’esperienza d’uso gratificante ma ha l’inconveniente di rendere ingombrante e difficile da trasportare il nostro gioiellino. Oltre a renderlo più delicato e vulnerabile alle cadute. Da tener presente quindi per un eventuale acquisto.

Processore, memoria ram e memoria utente

Il cuore di ogni device è il processore che, se supportato da una generosa memoria ram, garantisce fluidità del sistema e velocità nell’elaborazione dei dati. In commercio esistono ormai già terminali con processori quad-core (lo stesso Galaxy S III o il nuovissimo Nexus 4 di casa Google piuttosto che il top di gamma di HTC: il One x).Un buon compromesso però, sarebbe quello di orientarsi su un prodotto con processore dual core e se non si ha a disposizione una grossa cifra da spendere, l’ottimo Sony Xperia U potrebbe essere l’opzione migliore. A soli 199 euro racchiude un processore Novathor u8500 da 1 ghz dual core e 512 mb di ram. La barra luminosa che cambia colore in base al display, lo rende poi innovativo anche sul versante estetico. Da non sottovalutare è, in ultimo, la capacità di archiviazione (c.d. memoria utente), fondamentale per chi utilizza lo smartphone come database multimediale (ascoltare musica, guardare foto e video, scrivere documenti) e per scaricare da Google play le numerose applicazioni del market. I device di fascia medio-alta offrono ampie capacità di memoria che oscillano dagli 8 ai 16 fino ai 32 gigabyte. Per quelli di fascia medio-bassa sarebbe consigliabile accertarsi della possibilità di incrementarla tramite slot micro sd, per non frustrare eccessivamente l’esperienza d’uso.

Fotocamera e applicazioni utili

Nota dolente di tutti gli smartphone (anche quelli più costosi) è la fotocamera, soprattutto se si ha necessità di immortalare i vostri momenti più belli in condizione di scarsa visibilità.I cellualri di fascia medio alta montano fotocamere che vanno dai 5 agli 8 mgp e sono dotati di Flash Led, a differenza dei colleghi di fascia bassa dove, di solito, la fotocamera raggiunge al massimo i 3 mgp.I prodotti di casa Sony sono, in questo campo, i migliori (il vecchio Xperia Arc S si è sempre distinto per questo) ma tra pochi mesi Lg lancerà sul mercato un nuovo interessante device (Optimus G) con una fotocamera da ben 13 mgp ed una tecnologia in grado di garantire colori più naturali e una riduzione del cd. rumore d’immagine, oltre alla possibilità di fotografare con comando vocale.
Un ultimo consiglio: mai farsi mancare un ottimo programma di gestione file, utile per organizzare il vostro device dall’interno. Astro file manager, presente sullo store di Google, potrebbe fare proprio al caso vostro.

Leggi Anche

iPhone 5: Valutazioni e opinioni sulle novità

Il 12 settembre la Apple ha presentato il nuovo iPhone 5. Il nuovo dispositivo Apple …